CERCA NEL SITO

TOMOSCINTIGRAFIA MIOCARDICA DI PERFUSIONE DOPO STRESS E A RIPOSO (SPECT MIOCARDICA)

Il C.M.O. esegue indagini di Medicina Nucleare quali la Scintigrafia per diagnosticare patologie a carico dei tessuti cellulari. La scintigrafia è un esame che prevede l’utilizzo di sostanze radioattive iniettate al paziente in piccola quantità per via endovenosa. La distribuzione del radiofarmaco iniettato nell’organismo o nell’organo interessato, è rilevata mediante un’apparecchiature definita gammacamera. Le immagini che si ottengono con questa tecnica consentono al medico di diagnosticare correttamente lo stato di salute dell’organo interessato. Questa tipologia di esame è indolore, inoltre non è pericolosa poiché la quantità di farmaco iniettata è minima.

Presso il nostro Centro si effettua inoltre la Tomoscintigrafia Miocardica di Perfusione Dopo Stress e a Riposo (SPECT Miocardica). La SPECT Miocardica è l’esame più sensibile e specifico per la diagnosi di cardiopatia ischemica. La SPECT (Single Photon Emission Computed Tomography) eseguita con tecnica Alcyone fornisce immagini altamente affidabili del cuore nelle tre dimensioni, visualizzabili sotto forma di sezioni relative a sottili strati ricavate secondo piani assiali, cioè trasversali rispetto all’asse corporeo maggiore – ottenute tramite utilizzo di appositi algoritmi di ricostruzione.

Per effettuare un’indagine diagnostica presso l’Unità di Medicina Nucleare del C.M.O. è necessario prenotare l’esame presso il centro, telefonicamente o via e-mail.
Per fissare in maniera veloce la data dell’esame è possibile prenotare direttamente online; al momento della prenotazione il paziente viene informato sulla preparazione necessaria all’esecuzione dell’esame.

SCINTIGRAFIA CON LEUCOCITI MARCATI

E’ una metodica che consente di identificare un focolaio di infezione. E’ un esame particolarmente richiesto i ambito ortopedico quando c’è il sospetto di infezione a carico di una protesi articolare o di un segmento osseo (osteomielite). Tuttavia ha anche altre indicazioni come la febbre di ndd, ricerca di un focolaio infettivo occulto, valutazione di infezione di protesivascolari.

SCINTIGRAFIA DELLA TIROIDE

La scintigrafia tiroidea è un esame che prevede la somministrazione di un isotopo radioattivo (tecnezio) che si accumula nella tiroide dandoci informazioni sulla funzionalità della ghiandola. E’ particolarmente indicata nello studio del m. di Bsedow o nella valutazione funzionale di noduli precedentemente diagnosticati all’ecografia.

Scintigrafia Tiroide

SCINTIGRAFIA OSSEA

La scintigrafia ossea è un esame diagnostico che prevede la somministrazione di un isotopo radioattivo che si concentra nell’osso e ci da informazioni su eventuali anomalie del rimodellamento scheletrico. E’ molto indicato sia in ambito oncologico per lo studio di neoplasia primitive e secondarie (metastasi) dell’osso, sia in ambito ortopedico per lo studio di infezioni, infiammazioni o fratture.

Scintigrafia ossea

SCINTIGRAFIA POLMONARE

E’ un esame che precede la somministrazione di un isotopo radioattivo che si distribuisce a livello polmonare. Trova indicazioni sia nella valutazione preoperatoria di paziente che devono subire interventi al polmone sia nella diagnosi e nel follow-up dell’embolia polmonare.

SCINTIGRAFIA RENALE PERFUSIONALE

E’ un esame che prevede la somministrazione endovenosa di un farmaco che viene accumulato nei reni ed eliminato con le urine. Ci da preziose informazioni sia sulla funzione globale e separata dei reni, sia su eventuali ostruzioni al deflusso dell’urina in caso di sospetto di ostruzione del giunto pielo-ureterale.

CITOSCINTIGRAFIA DIRETTA

E’ un esame che prevede l’inoculo in vescica di un isotopo radioattivo (tecnezio) attraverso un catetere vescicale. Trova particolare utilizzo in caso di sospetto di reflusso vescico-ureterale.

Le analisi sono svolte nella sede di
Torre Annunziata, Via Roma 9/11

 

Invia un messaggio