CERCA NEL SITO

Il Centro Polispecialistico C.M.O. dispone di una strumentazione d’avanguardia per realizzare indagini ecografiche in numerose zone anatomiche. L’ecografia viene effettuata da personale medico-radiologico specializzato nella diagnostica di specifici distretti corporei.

L’ecografica internistica si occupa della diagnostica delle patologie relative sostanzialmente a questi organi: collo, tiroide, ghiandole salivari, tessuti molli di ogni distretto, linfonodi superficiali di ogni distretto, mammelle, articolazioni, fegato, colecisti, pancreas, milza, reni, surreni, linfonodi profondi, vasi addominali, tubo digerente, vescica, prostata, canali inguinali, pene, testicoli. Le apparecchiature in dotazione al C.M.O. sono di ultimissima generazione e permettono lo studio non solo della forma, delle dimensioni e della struttura dei vari organi, ma anche di acquisire importanti informazioni circa alcuni aspetti funzionali di questi ultimi.

Per eseguire un’ecografia presso il Centro Medico Polispecialistico C.M.O. è necessario effettuare la prenotazione.
Risparmia tempo, prenota direttamente on-line la tua ecografia in maniera semplice e sicura! Per richiedere velocemente la prenotazione dell’esame presso il nostro centro accedi al servizio “Prenotazioni On-Line”

logiq_e9

L’ecografia pediatrica è una delle metodiche più agevoli, affidabili e non invasive nello studio delle patologie legate ai bambini. La sua velocità di esecuzione, la semplice praticabilità e l’assenza di qualunque tipo di radiazione, ne fanno un esame molto consigliato per l’approccio a diversi tipi di patologie che interessano i nostri piccoli pazienti. L’ecografia pediatrica è molto utile nello studio di tutti gli organi addominali, e gode di una migliore esplorabilità rispetto ad un adulto, poiché il bambino presenta uno spessore della parete addominale minore ed un contenuto aereo ridotto, elementi che possono talvolta influire nell’esecuzione dell’indagine.

L’esame, nella metodica standard, è inoltre priva di qualunque tecnica invasiva, ciò permette ai bambini di sottoporsi senza difficoltà all’ecografia.

logiq_e9

L’ecocolor Doppler è una tecnica diagnostica non invasiva, che consente la visualizzazione ecografica dei principali vasi sanguigni e lo studio del flusso ematico al loro interno. È una metodica avanzata in grado di fornire informazioni precise sul flusso ematico all’interno dei vasi sanguigni. La tecnica ha rivoluzionato la diagnostica delle malattie vascolari e cardiache con la possibilità di rilevare e monitorare nel tempo: stenosi arteriose e venose, aneurismi, trombosi venose superficiali e profonde, insufficienza venosa. E’ un esame diagnostico sempre più richiesto sia dai medici di base che dagli specialisti per la sua totale assenza di invasività (è come una ecografia) e per il suo elevato potere diagnostico.

E’ possibile prenotare il tuo esame diagnostico direttamente da casa in maniera facile, veloce e conveniente. Per accedere al servizio cliccare qui.

1-140214123P10-L

L’Ecografia Ginecologica è un utilissimo strumento di diagnosi da associarsi alla visita ginecologica. Consente la visualizzazione degli organi pelvici (utero, tube, ovaie, vescica), ai fini di valutare l’eventuale presenza di patologie. L’ecografia presenta dei vantaggi quali: tempi brevi di attesa e di indagine, assenza di rischi per la donna, facilmente tollerabile. L’era ecografica ha consentito alla Ginecologia un salto di qualità, riscontrabile nel miglioramento della diagnostica e quindi della pratica clinica, oggi in continua evoluzione grazie all’introduzione del Color Doppler ed altre metodiche.

L’Ecografia può essere sia transvaginale, che viene eseguita a vescica vuota, inserendo una sonda sottile in vagina causando un fastidio limitato, del tutto simile a quello di una normale visita ginecologica, che transaddominale, ecografia esterna, eseguita solo dopo aver ottenuto un adeguato riempimento vescicale.

1-140214123P10-L

L’ecografia cardiologica è una tecnica non invasiva, che utilizza gli ultrasuoni. Emesso da un blocco elettrico generatore e trasmesso da una sonda esplorativa, il fascio d’onde sonore, completamente inoffensivo, penetra l’organismo. Un apparecchio elettronico traduce le onde in un’immagine dell’organo, che appare su di uno schermo; è possibile fissare quest’immagine e fotografarla. L’ecografia cardiologica permette di esaminare i vari tessuti, densi e molli, ed ha considerevolmente migliorato l’esplorazione dei cuore, delle sue valvole e delle sue cavità.

ecografo