CERCA NEL SITO

Chimica Clinica

L’attività del laboratorio di analisi viene svolta utilizzando dei sistemi analitici modulari della SIEMENS di ultima generazione in grado di assicurare: elevata produttività analitica, minima manualità operativa , semplicità e continuità d’esercizio, riduzione degli investimenti ed dei costi di gestione e manutenzione , reale espandibilità nel tempo . L’apparecchiatura impiega un esclusivo sistema per il trasporto dei rack dei campioni per la gestione del loro flusso che si distingue per massima efficienza, produttività di trasporto, tracciabilità continua dei campioni e dei rack. L’esecuzione del processo analitico attua un controllo interno di precisione giornaliero (VIQ) e un controllo di Valutazione Esterna della qualità (VEQ), in grado di monitorare costantemente la qualità del referto, nell’ottica dell’attendibilità analitica e della coerenza con la storia clinica del paziente. La procedura così delineata è in grado di eseguire esami in regime di urgenza garantendo una riduzione dei tempi di emissione e l’eliminazione del rischio di errori manuali di trascrizione. L’impiego del personale è organizzato in modo d’assicurare l’esecuzione delle analisi per tutti i giorni dell’anno, gestendo prioritariamente l’urgenza . Il laboratorio dispone infine di 2 sale prelievi 3 sale di attesa e 12 locali tecnici.

Ematologia e Coagulazione

Microbiologia e Virologia

La Virologia è la disciplina che studia i virus, gli unici organismi che non possono riprodursi da soli ma solo grazie all’intermediazione di cellule. Sia per l’argomento che per le metodiche la virologia afferisce alla microbiologia. Questa disciplina ha una notevole importanza medica, ma anche teorica, in quanto le ricerche sui virus hanno un ruolo notevole nello sviluppo della genetica molecolare. Il nostro centro esegue indagini di infettivologia molecolare su siero, plasma, secreto biologico e materiale bioptico. Tale servizio comprende analisi qualitativa, quantitativa e genotipizzazione virale . Le tecniche utilizzate si basano sull’estrazione degli acidi nucleici (RNA e DNA) eventualmente presenti nel campione, con conseguente amplificazione e rilevazione in fluorescenza delle sequenze nucleotidiche virali. Il metodo utilizzato dal nostro laboratorio è la PCR (Polimerase Chain Reaction ) REAL TIME (Lettura contemporanea alla fase di amplificazione ). La REAL TIME PCR rappresenta il sistema più rapido , sensibile e specifico per la quantificazione degli acidi nucleici. Questo sistema composto da un termociclatore equipaggiato con un rilevatore a fluorescenza ( con sorgente a laser ) che permette l’acquisizione in tempo reale della fluorescenza emessa dal DNA Target . Una delle più importanti applicazioni di questa tecnica è rappresentata dalla quantificazione della carica virale o batterica di vari agenti patogeni quali il virus HIV,HBV,HPV e HCV. La REAL TIME PCR per HCV è in grado di valutare in modo sensibile , specifico ed altamente riproducibile l’indice di VIREMIA dei genitori più comuni del virus dell’epatite C , espresso in unità internazionali (Ul/ml). I saggi di PCR quantitativa permettono in tempo reale di ottenere un range dinamico molto più ampio rispetto ai test convenzionali. Il C.M.O. nell’ambito di un programma di continuo aggiornamento tecnologico e scientifico esegue la PCR REAL TIME da diversi anni per HIV,HBV,HPV e HCV e per le principali infezioni che si trasmettono sessualmente, per il morbo celiaco e prossimamente altre indagini diagnostiche saranno condotte con la suddetta tecnologia.

microbiologia

Immunologia

Istologia

Allergologia

Citoistopatologia

Nel processo diagnostico delle diverse malattie, dopo gli accertamenti clinici, di medicina di laboratorio e radiologici, il paziente molto frequentemente viene sottoposto ad esami citologici o bioptici che consistono nel prelievo di cellule da organi superficiali e profondi o nel prelievo di piccoli frammenti di tessuto che saranno osservati al microscopio. Oltre all’attività di diagnosi, il patologo ha un ruolo importante nell’ambito della medicina preventiva, come ad esempio nella diagnosi precoce del carcinoma della cervice uterina attraverso l’esame citologico del Pap test prelevato dal ginecologo. Non ultimo il patologo interviene con indicazioni, a valenza prognostico-terapeutica, indispensabili al medico oncologo per indirizzare la terapia verso una o l’altra strada, come per esempio nella terapia post-chirurgica del carcinoma mammario, dove le sue indicazioni sono diventate fondamentali tra le varie possibilità terapeutiche mediche. Inoltre il patologo è gia da tempo proiettato nel futuro utilizzando routinariamente anticorpi monoclonali per effettuare diagnosi sempre più precise, anch’esse in alcuni casi indispensabili per la terapia .Per poter svolgere la sua attività diagnostica, il patologo ha bisogno di tutta una serie di strumentazioni per il trattamento del materiale bioptico, per la colorazione delle sezioni o dei prelievi citologici e per la lettura dei preparati, ma anche di personale tecnico competente, dedicato e scrupoloso, elementi presenti nel nostro centro.

Test Intolleranze Alimentari

Tossicologia

  • Metanfetamine
  • Anfetamine
  • Cocaina
  • MDMA
  • Metadone
  • Morfina
  • THC (Cannabinoidi)
  • Oppiacei

Test di Paternità

Citogenetica Molecolare

Le tecniche di citogenetica molecolare si basano sulla capacità delle sequenze nucleotidiche di riconoscere le sequenze complementari e di legarsi ad esse, formando molecole ibride. L’avvenuta ibridazione viene riconosciuta con metodi di fluorescenza.
La tecnica utilizzata dal nostro laboratorio è la FISH (Fluoroscent in Situ Hybridation).
Si esegue :
– Nei nuclei interfasici per la diagnosi prenatale delle principali aneuploidie(alterazioni numeriche)
dei cromosomi – 13,18,21, cromosomi sessuali X e Y;
– Su preparati metafasici per:
– Conferma della diagnosi sui nuclei interfasici
– Diagnosi di anomalie strutturali, delezioni e microdelezioni, definizione dei cromosomi maker.

 

Invia un messaggio